Programma 2020

PROGRAMMA FESTIVAL DELL’APPENNINO 2020

(Il programma potrebbe subire delle variazioni)

 

SABATO 20/06/2020 POGGIO CANOSO (AP)

Escursione sul Cammino Francescano della Marca

Programma

Ore 08:00 Ritrovo alla Piscina Comunale di Venarotta

Partenza escursione
Ore 13:00 Arrivo a Poggio Canoso

Pranzo al sacco
Ore 14:00 Incontro con Massimiliano Ossini

Intermezzo musicale

Ore 16:00 Ripartenza per rientro a Venarotta

Indicazioni

Escursione Venarotta – Poggio Canoso

Dislivello 653 mt

Andata 12 KM   Percorrenza: 4.00 h

Ritorno 12 KM   Percorrenza: 4.00 h

Difficoltà percorso: Escursionistico per persone abbastanza allenate

 

SABATO 27/06/2020 SAN GIACOMO, ASCOLI PICENO (AP)

Escursione e incontro con Erri De Luca

Programma

Ore 14:30 Ritrovo Parcheggio di San Giacomo

Partenza escursione
Ore 18:00 Arrivo al parcheggio di San Giacomo
Ore 18:30 Erri De Luca “Andando in salita”

 

Indicazioni

Escursione Anello di San Giacomo

Dislivello salita 448 mt

Lunghezza 7,95 Km

Percorrenza: 3,30 h

Difficoltà percorso: Escursione anche per persone non molto allenate

 

DOMENICA 28/06/2020 BORGO SAE 1, ARQUATA DEL TRONTO (AP)

Escursione e spettacolo di acrobazie

 

Programma

Ore 08:00 Ritrovo a Borgo SAE 1 (Arquata del Tronto)

Partenza escursione
Ore 14:00 Rientro a Borgo SAE 1(Arquata del Tronto)
Pranzo Libero

Ore 17:00 Spettacolo di acrobazie di Nando e Maila

Indicazioni

Escursione Anello Camartina

Dislivello salita 994 mt

Percorrenza: 5.00 h

Difficoltà percorso: Escursionistico per persone allenate

 

SABATO 04/07/2020 ASTORARA DI MONTEGALLO (AP)

Escursione e incontro con Licia Colò

Programma

Ore 09:00 Ritrovo ad Astorara di Montegallo
Partenza escursione

Ore 12:30 Arrivo ad Astorara

Pranzo Libero

Ore 15:00 Spettacolo teatrale “Il terremoto di Mario”

Ore 16:30 Licia Colò “Ritorno a un futuro Green”

Indicazioni

Escursione Anello Astorara

Dislivello 450m

Lunghezza 7,23 Km

Percorrenza: 3,00 h

Difficoltà percorso: Escursione anche per persone poco allenate

 

DOMENICA 05/07/2020 ROCCHETTA DI ACQUASANTA TERME (AP)

Escursione e incontro con Franco Michieli

Programma

Ore 10:30 Ritrovo a Rocchetta di Acquasanta Terme

Partenza escursione
Ore 13:30 Arrivo a Rocchetta
Pranzo al sacco

Ore 15:00 Franco Michieli “L’abbraccio selvatico della Natura”

Ore 16:30 Spettacolo della Compagnia dei Folli “GEA – Viaggio nella Madre Terra”
Ore 19:30 Rientro

Indicazioni

Escursione Anello Rocchetta

Dislivello salita 411 mt

Lunghezza andata ritorno 5 KM

Percorrenza: 2.30 h

Difficoltà percorso: Escursione anche per persone poco allenate

 

DOMENICA 12/07/2020 ROSARA CAVA ANGELINI, ASCOLI PICENO (AP)

Escursione e spettacolo “Teatrekking”

Programma

Ore 09:00 Ritrovo alla Cava Angelini

Partenza escursione con spettacolo itinerante “Teatrekking”

Ore 13:30 Rientro

Pranzo libero al sacco
Ore 15:30 Spettacolo teatrale “Gli (S)legati”

Indicazioni

Escursione Anello Monte di Rosara

Dislivello salita 460 mt

Lunghezza 6 KM

Percorrenza: 2.00 h

Difficoltà percorso: Escursione anche per persone poco allenate

 

SABATO 18/08/2020 ASTORARA DI MONTEGALLO CON PICENO BRASS QUINTET

Ore 09:00 Ritrovo ad Astorara di Montegallo

Partenza escursione

Ore 12:30 Arrivo ad Astorara

Pranzo Libero

Ore 15:00 “Il terremoto di Mario” di Francesco Eleuteri con Francesco Eleuteri e Mario Alessandri

Ore 16.15 Performance di Valerio Lysander, cantautore

Ore 16:30 “Cinema Paradiso” in performance di Piceno Brass Quintet come omaggio al maestro Ennio Morricone

INDICAZIONI

▪️ Escursione Anello Astorara

▪️ Dislivello 450m

▪️ Lunghezza 7,23 Km

▪️ Percorrenza: 3,00 h

▪️ Difficoltà percorso: Escursione anche per persone poco allenate

 

DOMENICA 19/07/2020 CAVA DI CAGNANO, ACQUASANTA TERME (AP)

Escursione e incontro con Franco Arminio

Programma

OPZIONE 1 ESCURSIONE:

Ore 08:30 Ritrovo al Parcheggio del Campo Sportivo di Cagnano

Partenza escursione

Ore 13:30 Arrivo alla Cava di Cagnano

OPZIONE 2 VISITA GUIDATA:

10,30 Visita guidata di Paggese e Chiesa di S. Lorenzo
Pranzo libero al sacco
Ore 15:30 Presentazione del libro “Antichi stornelli ascolani e fermani” di Mario Polia con le canzoni di Fabio Zeppilli, a seguire i gruppi Zigà e i Faggiani in concerto

Indicazioni

Escursione Anello di Cagnano

Dislivello salita mt 765

Lunghezza 10 KM

Percorrenza andata ritorno: 5 h

Difficoltà percorso: Escursionistico

 

DOMENICA 26/07/2020 LAGO DI GEROSA, MONTEMONACO (AP)

Escursione e incontro con Marco Albino Ferrari e Mario Polia

 Programma

Ore 09:00 Ritrovo alla Chiesa di San Giorgio all’Isola
Partenza escursione

Ore 13:30 Arrivo alla Chiesa di San Giorgio all’Isola
Pranzo Libero

Visita guidata Chiesa di San Giorgio all’Isola
Ore 15:30 Marco Albino Ferrari “Viaggio nelle Alpi”- Storie di uomini, animali e montagne
Ore 16:30 Mario Polia

Ore 17:30 Laboratorio alchemico Saladino da Ascoli “I QUATTRO ELEMENTI NELL’ALAMBICCO DEL TERZO PARADISO” a cura aps Libero Spirito.

Indicazioni

Escursione Anello di San Giorgio all’Isola

Dislivello salita 437 mt

Lunghezza 6,5 KM

Percorrenza: 3.00h

Difficoltà percorso: Escursione anche per persone poco allenate

 

DOMENICA 02/08/2020 CAPODIPIANO, VENAROTTA (AP)

Escursione e incontro con il maestro Michelangelo Pistoletto

Programma

Ore 09:00 Ritrovo alla Chiesa e Convento di S. Francesco di Venarotta 

Partenza escursione 

Ore 13:00 Visita guidata alla Chiesa e Convento di S. Francesco a cura di Aps @Marche V Regio 

Pranzo Libero 

Ore 15:30 Arrivo alla Chiesa di San Flaviano Capodipiano di Venarotta 

Incontro con il maestro @Michelangelo Pistoletto e inaugurazione @CAMMINOTERZOPARADISO #leormediSibylle”, itinerario Colle San Marco-Monte dell’Ascensione 

Firma della convenzione “Venarotta Comune Terzo Paradiso (Chiesa San Flaviano)  

Ore 17:00 performance musica del trio Accordance  

Ore 17:30 Laboratorio alchemico Saladino da Ascoli “LA QUINTESSENZA DELL’ALAMBICCO DEL TERZO PARADISO” a cura aps @LiberoSpiritoMovimento. 

Ore 18:00 Presentazione dei lavori di restauro nella chiesa di San Flaviano nell’ambito del progetto @Restauri e Devozione 

 

Indicazioni

Escursione Anello Chiesa San Flaviano – Ponte Nativo

Dislivello salita 400mt

Sviluppo circa 8 KM

Percorrenza: 4,00 h

Difficoltà percorso: Escursione anche per persone poco allenate

Ospiti

Il maestro Michelangelo Pistoletto nasce a Biella nel 1933. Inizia a esporre nel 1955 e nel 1960 tiene la sua prima personale alla Galleria Galatea di Torino. La sua prima produzione pittorica è caratterizzata da una ricerca sull’autoritratto. Nel biennio 1961-1962 approda alla realizzazione dei Quadri specchianti, che includono direttamente nell’opera la presenza dello spettatore, la dimensione reale del tempo e riaprono inoltre la prospettiva, rovesciando quella rinascimentale chiusa dalle avanguardie del XX secolo. Con questi lavori Pistoletto raggiunge in breve riconoscimento e successo internazionali, che lo portano a realizzare, già nel corso degli anni Sessanta, mostre personali in prestigiose gallerie e musei in Europa e negli Stati Uniti. I Quadri specchianti costituiranno la base della sua successiva produzione artistica e riflessione teorica.

Tra il 1965 e il 1966 produce un insieme di lavori intitolati Oggetti in meno, considerati basilari per la nascita dell’Arte Povera, movimento artistico di cui Pistoletto è animatore e protagonista. A partire dal 1967 realizza, fuori dai tradizionali spazi espositivi, azioni che rappresentano le prime manifestazioni di quella “collaborazione creativa” che Pistoletto svilupperà nel corso dei decenni successivi, mettendo in relazione artisti provenienti da diverse discipline e settori sempre più ampi della società. Tra il 1975 e il 1976 realizza nella Galleria Stein di Torino un ciclo di dodici mostre consecutive, Le Stanze, il primo di una serie di complessi lavori articolati nell’arco di un anno, chiamati “continenti di tempo”, come Anno Bianco (1989) e Tartaruga Felice (1992).

Nel 1978 tiene una mostra nel corso della quale presenta due fondamentali direzioni della sua futura ricerca e produzione artistica: Divisione e moltiplicazione dello specchio e L’arte assume la religione. All’inizio degli anni Ottanta realizza una serie di sculture in poliuretano rigido, tradotte in marmo per la mostra personale del 1984 al Forte di Belvedere di Firenze. Dal 1985 al 1989 crea la serie di volumi “scuri” denominata Arte dello squallore. Nel corso degli anni Novanta, con Progetto Arte e con la creazione a Biella di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e dell’Università delle Idee, mette l’arte in relazione attiva con i diversi ambiti del tessuto sociale al fine di ispirare e produrre una trasformazione responsabile della società. Nel 2003 è insignito del Leone d’Oro alla Carriera alla Biennale di Venezia. Nel 2004 l’Università di Torino gli conferisce la laurea honoris causa in Scienze Politiche. In tale occasione l’artista annuncia quella che costituisce la fase più recente del suo lavoro, denominata Terzo Paradiso. Nel 2007 riceve a Gerusalemme il Wolf Foundation Prize in Arts, “per la sua carriera costantemente creativa come artista, educatore e attivatore, la cui instancabile intelligenza ha dato origine a forme d’arte premonitrici che contribuiscono ad una nuova comprensione del mondo”.

Nel 2010 è autore del saggio Il Terzo Paradiso, pubblicato in italiano, inglese, francese e tedesco. Nel 2012 si fa promotore del Rebirth-day, prima giornata universale della rinascita, festeggiata ogni anno il 21 dicembre con iniziative realizzate in diversi luoghi del mondo. Nel 2013 il Museo del Louvre di Parigi ospita la sua mostra personale Michelangelo Pistoletto, année un – le paradissur terre. In questo stesso anno riceve a Tokyo il Praemium Imperiale per la pittura.

Nel maggio del 2015 la Universidad de lasArtes de L’Avana gli conferisce la laurea honoris causa. Nello stesso anno realizza un’opera di grandi dimensioni, intitolata Rebirth, collocata nel parco del Palazzo delle Nazioni di Ginevra sede dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Nel 2017 viene pubblicato il suo testo Ominiteismo e Demopraxia. Manifesto per una rigenerazione della società. Tra il 2018 e il 2020 è ulteriormente intensificata l’attività del Terzo Paradiso, in particolare attraverso lo sviluppo di una rete internazionale di Ambasciate e di Forum. In questi stessi anni è inoltre particolarmente attivo in vari paesi dell’America Latina con mostre personali e diverse iniziative legate al Terzo Paradiso

http://www.pistoletto.it/

 

CAMMINOTERZOPARADISO LE ORME DI SIBYLLE.

Il maestro Michelangelo Pistoletto presenta IL CAMMINOTERZOPARADISO strutturato in collaborazione con CITTADELLARTE è un cammino laico, suo scopo fondamentale è mettere in risalto la Trinamica oOo e l’arte della Demopraxia nasce dalla necessità di realizzare, partendo dall’arte, il cambiamento responsabile fondato sull’attivazione in prima persona dell’individuo nella dimensione collettiva.  Il progetto nella Regione Marche: “Paradiso di Sibylle” si articola in tre campi concettuali e operativi che interagiscono e si arricchiscono e completano vicendevolmente: Cultura, Coltura e Demo-Pratica. L’obiettivo del progetto è quindi quello di costruire nei territori una nuova visione e far toccare con mano attraverso le buone pratiche sviluppo sostenibile, benessere e nuove opportunità. Si individua nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite la cornice di riferimento. Tali concetti ci legano molto alla storia delle Comunanze agrarie locali, le quali ci hanno lasciato un messaggio di resilienza e sostenibilità.

Il Camminoterzoparadiso nel Comune Terzo Paradiso di Venarotta:

–           Gli itinerari tematici del #camminoterzoparadiso da Colle San Marco al Monte dell’Ascesione

–           “Hospitale Terzo Paradiso” un’esperienza di soggiorno che riattualizza l’antico concetto dell’Hospitale attraverso la cultura e l’arte.

–           “Museo e laboratorio dell’alchimista Saladino da Ascoli” e “Hortus conclusus” (intepretazione).

–           “Museo del vino cotto e dei vini medicati Arnaldo da Villanova” (intepretazione).

–           “Giardino di Sibylle oOo” vivaio di piante originarie dimenticate (produzione).

–           “Paradiso di Sibylle oOo” laboratorio e prodotti (trasformazione).

–           “Mercato di Sibylle oOo” attivazione di centri e di luoghi incontro scambio, baratto

 

EQUIPAGGIAMENTO E REGOLE PER LA SICUREZZA

CONSIGLIATO: occhiali da sole, bastoncini da trekking, cappello con visiera, crema solare ed un ricambio asciutto da tenere in auto.

OBBLIGATORIO: scarpe da trekking, giacca a vento, zaino con impermeabile o kway, 1,5 litri d’acqua, snack e pranzo al sacco (per chi non rimane a mangiare con noi al termine).

Ogni partecipante deve avere ed utilizzare nei momenti opportuni:

– n. 3 mascherine con marchio CE (possibilmente non le usa e getta ma quelle riutilizzabili);

– minimo 150 ml di gel disinfettante a norma CE non autoprodotto.

Questi dispositivi non sono sostituibili, pertanto: sono vietate sciarpe, scaldacollo, bandane, fazzoletti; sono altresì vietate mascherine col filtro e il tappo; sono vietate infine soluzioni disinfettanti “fai da te”.

È obbligatorio indossare la mascherina nei momenti di sosta benché distanziati e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone non appartenenti al proprio gruppo, oppure in attraversamenti di corsi d’acqua e strettoie. Le mani vanno disinfettate molto spesso con il disinfettante a norma. Ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre i DPI usati e potenzialmente infetti. Ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre gli indumenti sudati. È espressamente vietato lo scambio di indumenti per qualunque motivo, sia puliti che usati.