CAVE CAVAM

Ore 10.00 Ritrovo alla ex-cava Angelini di Rosara ed inizio escursione
Ore 13:00 Ritorno alla cava per punto ristoro
Ore 14:00 Arie d’opera e da camera eseguite dal soprano Arona Bogdan e dal tenore Cesare Catani, al piano Alessandro Olori
Ore 14:30 “Danzando per piani verticali” Vertical dance a cura della Compagnia dei Folli
Ore 14:45 Incontro con l’artista Alessandro Virgulti detto Sasso
Ore 15:00 Concerto de L’Orchestrina

Alessandro Virgulti, giovane artista ascolano, dal primo anno di età viene soprannominato Sassolino dalla sorella Valentina, Questo nome lo accompagna fino ad oggi, però trasformatosi in Sasso. Nella maniera più inconsapevole il corso degli accadimenti fanno si che Alessandro ora sia uno scultore e soprattutto viva e lavori in una suggestiva cava di travertino dismessa, proprietà del nonno materno.

Arona Bogdan Nata in Romania, a Cluj Napoca, inizia lo studio della musica (violino) all’età di sette anni presso il Liceo di Musica di Cluj. Si diploma con il massimo dei voti in Canto all’accademia di Musica di Bucarest. Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra: Donald Runnicles, Simeon Bichkov, Ascher Fisch, Adam Fischer, Marcello Viotti, Fabio Luisi, Leopold Hagger, Bertrand de Billy e Giuliano Carella.

Cesare Catani nato ad Ascoli Piceno, si è diplomato in pianoforte e canto presso il Liceo Musicale G. Braga di Teramo. Dopo aver vinto il Concorso Internazionale “Angelica Catalani” di Senigallia (1995) ed il Premio Speciale “T. Marchetti” come miglior tenore al Concorso Internazionale Voci Verdiane di Busseto (1996), ha debuttato nel ruolo di Kitchkarev nel Matrimonio di Musorgskij all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

Alessandro Olori Si diploma in pianoforte presso il conservatorio Statale “F. Morlacchi” di Perugia, consegue il diploma di Composizione presso il Conservatorio Statale “G.B. Pergolesi” di Fermo e si laurea in JAZZ presso lo stesso Conservatorio. Ha frequentato seminari sia in ambito classico che jazz. Coniuga all’attività didattica quella di pianista e tastierista con formazioni di musica da camera e jazz, di direttore e arrangiatore per big band.

L’Orchestrina  nasce nell’inverno a cavallo tra il 2012 e il 2013 nelle campagne intorno Ascoli Piceno, da un’idea di Lelletto. Fiocco entusiasta lo incoraggia e così iniziano a strimpellare in una cantina piena di prosciutti e botti di vino. Successivamente si uniscono i due inseparabili amici Jean Pierre e Michelone, e infine Simone, prima ed ultima tromba, e Natalina, amica di gioventù di Lelletto, che aggiunge voce e colore. Il genere musicale si basa principalmente su testi ed arrangiamenti originali riconducibili al folk, cantautorale e leggera italiana.

Compagnia dei Folli – Danza Verticale sul travertino della cava, due danzatori della compagnia ascolana danzeranno sulla parete verticale dando vita, tra le venature, ad una fantastica storia d’avventura.

Gallery